Borsa

Riepilogo borse mondiali

Le borse asiatiche sono in generale ripresa seguendo la scia della borsa americana dopo l’allentarsi della tensione dovuta agli attacchi terroristici in Francia.

L’indice Nikkei sale dell’1,6% e l’indice MSCI lo segue con un +1,4%, la borsa che fa registrare il più alto incremento è Sidney con un +3,1% anche se resta un certo timore per la debolezza dei prezzi dei metalli.

I titoli bancari australiani viaggiano molto bene con CBA in rialzo del 3%, National Australia Bank e ANZ salgono del 2,2%, molto bene anche i titoli minerari con BHP Billiton e Rio Tinto che hanno fatto registrare rispettivamente dei guadagni di 1,5% e 1,8%.

Sul versante asiatico Shangai si riprende all’ultimo momento perdendo soltanto lo 0,1%, Citic Securities è salita dell’1,7%, Hong Kong guadagna l’1,8%.

Seul sale dell’1,6% seguendo la scia del rally di Wall Street, le borse del sud est saltellano con Singapore in fase di recupero per lo 0,7%, i titoli di punta nella scalata sono Singapore Communications Ltd e United Overseas Bank Ltd.

In Indonesia il Jakarta Composite Index sale dell’1,3% in attesa della decisione da parte della banca centrale riguardante la nuova politica monetaria, per finire la borsa delle Filippine ha recuperato l’1,2%.