euro-dollaro-aumento

Coppia Euro – Dollaro ai massimi di seduta

Dopo aver fatto toccare i massimi da oltre 9 mesi a questa parte la coppia Euro/Dollaro segna una battuta di arresto e tutto questo in un mercato che non ritiene sicuro un rialzo dei tassi di interesse da parte della Fed nel mese di giugno.

Oltre alla tutela del mercato che non crede ad un eventuale rialzo dei tassi di interesse ci sono anche i lati negativi sull’occupazione del settore privato americano che risultano essere inferiori alle attese.

Il rapporto di ADP che anticipa ogni anno i dati ufficiali del mercato del lavoro ha messo in evidenza che sono stati creati 160.000 nuovi posti di lavoro in aprile e questo costituisce l’incremento più basso negli ultimi tre anni.

Poco dopo l’uscita di questi dati la coppia Euro/Dollaro ha toccato un nuovo massimo intraday a 1,1632 per poi riassestarsi a quota 1,15.
Nel pomeriggio verranno divulgati altri dati molto importanti riguardanti l’economia americana tra cui l’Ism non fatturiero, i dati sulla revisione dei beni durevoli al mese di marzo e gli ordini all’industria sempre riguardanti lo stesso mese.